Recensioni, valutazioni e commenti su Westville

Recensioni, valutazioni e commenti su Westville

Westville non è solo un romanzo, ma un universo espanso. Un mondo che vive indipendentemente dalla storia narrata nel nostro romanzo. Ma una cosa la possiamo dire con certezza. Alla base di Westville ci sono idee, desideri e volontà.
Non parlo prettamente delle idee alla base della storia, dei desideri di gloria e della volontà di scrivere un romanzo. Mi riferisco alle idee che vedono l’aggregazione tra scrittori (emergenti e non) e lettori, il desiderio che l’editoria italiana possa trovare nuova linfa dai veri giovani, quei tizi che, indipendentemente dalla loro età anagrafica, vogliono portare un po’ di innovazione e incontro, anziché scontro, staticità e banalità. Infine la volontà di creare questo scambio.
Potete leggere altro riguardo questo argomento qui.

Commenti su Westville, il nostro opinionismo è aperto a tutti

L’idea di scrivere questo articolo mi diverte parecchio. Specie dopo che mi è stata posta la domanda: “perché nel vostro blog non si possono commentare gli articoli?”
Vogliamo spiegare questa cosa per non essere fraintesi; è brutto pensare che due perfetti “nessuno” si credano così importanti da non lasciare spazio ai lettori di esprimersi. Di persone, professionisti e artisti superbi e boriosi ce ne sono fin troppi in questo paese, e noi che siamo esordienti non abbiamo alcuna intenzione di percorrere quei passi, anzi!

Il nostro scopo principale è quello di generare uno scambio di informazioni e opinioni, come spiegato poco fa, per creare un piccolo e umile punto di incontro tra lettori, scrittori e appassionati, che sia moderno e al passo coi tempi, dove ognuno possa contribuire secondo le proprie capacità e potenzialità. Quale’è la nostra convinzione? Non crediamo che il blog sia il posto giusto per questo tipo di attività. Questo sito web nasce come scusa che ci permette di poter scrivere un articolo, anche lungo, creando un archivio di tutto quello che ha ruotato intorno allo zenit del progetto Westville, dai suoi albori, al futuro più ignoto. Per questo motivo abbiamo deciso di convogliare tutta la comunicazione (voi-noi; noi-voi; voi-voi) sulla pagina Facebook di Westville .

Facebook, Recensioni, Valutazioni e ancora Commenti

Siamo davvero molto attivi sul social network più longevo di sempre, e potremmo esserlo anche di più… ma questo dipende dalla risposta di chi con passione ci segue assiduamente. Postiamo e ri-postiamo regolarmente i nostri articoli sulla pagina FB, e invogliamo i lettori a esprimere il loro pensiero in quel frangente. Da un punto di vista tecnico è meno pesante. Vi evitiamo di dovervi iscrivere al nostro blog per poter dire la vostra: l’ennesima utenza in un mondo digitale fatto di account e password dimenticate di continuo.

Ovviamente per noi è importante avere un quadro generale sul nostro operato, quindi vi inviteremo sempre a recensire il nostro romanzo con la quantità di stelle che ritenete giusto, senza chiedere favori o piaceri vari. Inoltre è estremamente gradito un commento a riguardo. Accettiamo anche una stella, ma ci piacerebbe sapere il perché, e come avete maturato questa opinione durante la lettura del libro. I vostri commenti per noi sono estremamente preziosi, comprese le opinioni in risposta ai nostri articoli.

Quindi, è vero che qui non è possibile commentare e esprimere la vostra opinione, ma siete invitati caldamente a farlo sulla pagina Facebook, e ci piacerebbe sentire tanti pareri di diversa natura.

Per ora, grazie a tutti per l’interesse che avete dimostrato in questo progetto.


Potete acquistare Westville…

Alla Libreria Nuova Terra di Legnano, come scritto in questo articolo. Inoltre potete acquistare Westville su tutti i circuiti della carta stampata, da Amazon a Mondadori, da IBS a Webster e Libreria Universitaria, da Feltrinelli a SBC Edizioni.