Articoli

Country Dark di Chris Offutt: crudo, graffiante, epico, imperdibile

Dopo qualche settimana di silenzio – assolutamente motivato, ve lo possiamo assicurare – tornano i consigli letterari del blog di Westville. Oggi parliamo di Country Dark di Chris Offutt, una delle novità più interessanti della presente stagione letteraria. Stiamo parlando di un romanzo che, dopo il clamore dettato dalla novità, non finirà certo nel dimenticatoio, ma andrà a soggiornare stabilmente nello scaffale dedicato ai vostri romanzi preferiti. Il perché ve lo spieghiamo nell’articolo.

[amazon_link asins=’8875219184,8875218412′ template=’ProductCarousel’ store=’westville-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a785d673-a45d-11e8-87e1-69706205571e’]

Chris Offutt

Il pubblico italiano ha avuto modo di apprezzare le doti di questo scrittore sessantenne originario del Kentucky con la raccolta di racconti Nelle terre di nessuno, pubblicata lo scorso anno da Minimum Fax, una realtà editoriale da sempre attenta a quello che di buono accade nel panorama letterario statunitense. Dopo il meritato successo di questa prima pubblicazione, nel mese di giugno di quest’anno è comparso sugli scaffali delle librerie Country Dark, secondo romanzo di Chris Offutt, autore anche di due raccolte di racconti e tre memoir, di prossima pubblicazione sul mercato italiano.

offutt

Chris Offutt (foto via: www.minimaetmoralia.it)

Country Dark

Il romanzo si apre con il taciturno protagonista Tucker, plurimedagliato reduce della guerra di Corea, impegnato nel ritorno nell’aspra e selvaggia terra natia, quel Kentucky popolato da fuorilegge, ancora dominato dalla natura selvaggia che ne detta i ritmi di vita e le abitudini. Sulla strada del ritorno, Tucker incontra Rhonda e se ne innamora, non dopo averla salvata dalle aggressioni a sfondo sessuale perpetrate dallo zio.

Dieci anni dopo, la coppia è sposata e conduce una vita felice, unita da un amore reciproco viscerale e dall’affetto incondizionato per i numerosi figli avuti, alcuni dei quali disgraziatamente nati con dei deficit psichici. Nel frattempo, Tucker si è trasformato in un esperto contrabbandiere di alcool alle dipendenze del furbo Beanpole. Tuttavia, una grave minaccia incombe sull’equilibrio della famiglia. Tucker non esiterà a imbracciare nuovamente le armi per difendere le persone che ama, arrivando a mettere sul piatto la propria vita in un’escalation di violenza inaudita ma razionale.

offuttViolento, autentico, crudo: vero

Country Dark è una lettura imprescindibile per chiunque ami la letteratura americana, in particolare per coloro che amano quei setting rurali made in usa. Quella raccontata da Country Dark è una storia cruda, violenta, viscerale, ma sempre dominata dall’amore, la forza motrice di tutte le azioni intraprese da Tucker: l’amore per la sua famiglia, per la sua casa e per la sua terra. Violenza efferata si alterna ciclicamente con una dolcezza commovente, in un microcosmo rurale e selvaggio, lontano anni luce dalla contemporaneità, ma dotato di quella sincerità che spesso manca nella società di oggi, in tutti i livelli.

Offutt è un fuoriclasse della scrittura, e in questo romanzo dimostra tutte le sue qualità. Una sapiente scelta lessicale pennella le dettagliate descrizioni naturalistiche, mentre nei dialoghi, asciutti e graffianti, l’autore si esibisce in una capacità di sintesi efficace e fuori dal comune. Differenti tonalità di colore si mescolano creando un affresco incantevole e dal fascino intramontabile. Siamo sicuri che Country Dark diventerà in poco tempo un classico della letteratura americana contemporanea. Pertanto, vi invitiamo a prenderlo seriamente in considerazione nel momento in cui vi trovate tra gli scaffali delle librerie per scegliere le letture da portare con voi in vacanza.

Alberto Staiz

Dove acquistare Westville, La nostra sfida

Westville è un romanzo italiano, nato dalla testa e dalla fatica di due autori italiani. Questa premessa è doverosa. Come molti sanno, scegliere di lavorare nell’editoria italiana non è una di quelle pensate da fare a cuor leggero. Ma la parte più complicata viene ora. Due autori italiani, scrivono un romanzo italiano, in puro stampo americano, ambientato negli Stati Uniti…

Nell’esatto momento in cui ce ne rendemmo conto, la nostra fiducia vacillò. Ancora oggi ogni tanto perdiamo l’equilibrio.

Westville, dall’Italia con passione

Come qualcuno ci ha fatto notare, avremmo potuto scriverlo in inglese. Avremmo potuto provare la strada di un’editoria estera, come quella americana, dove il romanzo thriller ha una prolifica schiera di autori di successo. Non possiamo che limitarci a dire: innegabile! Tuttavia tra le mille difficoltà di non essere madrelingua inglese, o non conoscere l’editoria d’oltre oceano, la nostra è stata una dichiarazione di guerra alle credenze popolari italiane, secondo le quali noi siamo buoni a fare solo i cinepanettoni e i fumetti di satira, manco fossimo ancora negli anni ’80.
Si beh, di guerra si fa per dire. Avrei potuto scriverlo tra virgolette, ma la verità è che dall’altra parte di certo non sparano a salve.

Forse è meglio definirla sfida

Con tutte le catene commerciali che hanno sostituito le buone e care librerie indipendenti, essere un autore di piccolo taglio non è per niente semplice, anzi!
Se alla libreria del paese puoi ancora chiedere di procurarti i libri che ti interessano, nel grande punto vendita “c’è quello che vedi esposto” (segue faccia scazzata che fissa il monitor al banco).
E la distribuzione? Di certo non aiuta le case editrici meno rinomate.
Ma non voglio dilungarmi in una retorica prolissa e polemica, oltre che banale. Il commercio è commercio, ed è giusto che sia spietato e non si faccia coinvolgere dalle frivole passioni dell’arte.

Tutto nasce dal nostro disappunto nel constatare che c’è una grande fetta di popolazione, di questa nazione, che ama la letteratura americana contemporanea. Noi stessi facciamo parte di quella popolazione. Westville è la nostra sfida a quelli che credono che il romanzo all’italiana sia solo una miscela di drammi e situazioni romantiche, una serie di aforismi di Fabio Volo, il vademecum di qualche comico di turno, e un po’ di politica ballerina, tra lo stoico politicante banalotto di sinistra e il mirabolante giornalista rivalutato, di estrema destra.

Non so chi avrà ragione, ma una cosa è certa: Westville esiste!


Potete acquistare Westville…

Potete acquistare Westville su tutti i circuiti della carta stampata, da Amazon a Mondadori, da IBS a Webster e Libreria Universitaria, da Feltrinelli a SBC Edizioni.


[vc_row][vc_column width=”1/4″][trx_image url=”2476″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][trx_image url=”2479″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][trx_image url=”2478″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][trx_image url=”2477″][/vc_column][/vc_row]